sabato 18 gennaio 2014

Dumble in a Box Revision B - Emulatore ampli Dumble

Grazie ai feedback dei miei clienti che hanno acquistato la prima serie di Dumble in a Box ho appena ultimato la nuova versione.

La richiesta che mi hanno fatto tutti era di avere un più ampio margine di regolazione del gain,
effettivamente il progetto prevede l'emulazione del canale distorto dell'ampli e non il pulito ma ciò non toglie che da un emulatore di un ampli Dumble ci si aspetta anche che sia più facile trovare suoni intermedi (sporchi) con un anche solo un leggero crunch, non è certo un ampli per fare Metal.

Ovviare è stato facile, ho aggiunto una seconda regolazione del gain quella denominata negli ampli Dumble DRIVE, al contempo ho eliminato lo switch del DEEP che in un pedale è veramente difficile apprezzarlo.

In questa maniera è possibile controllare il gain di ogni stadio di preamplificazione, passando da un pulito cristallino (del resto un'ampli Dumble altro non è che un Fender Twin modificato) ad un distorto veramente spinto da Hard Rock, sempre bello pieno e caldo.





Chi ha ordinato la nuova versione dovrà pazientare ancora un pò, i FET che utilizzo (J201) tutto ad un tratto sono diventati introvabili in Europa se non a prezzi da "furto aggravato" e quindi ho dovuto ordinarne negli States un paio di centinaia, con la speranza che arrivino presto senza essere bloccati in dogana per un mese come al solito.

Invece per chi ha acquistato la prima versione (e mi ha aiutato non poco) può venire a fare l'"upgrade" gratis come al solito.



8 commenti:

  1. Pedalino appena ricevuto... o meglio pedalone..!
    Lo attacco subito con tutti i pot a ore 12, impostazione jazz (invece che rock!?!)... e di colpo mi accade una cosa strana: in genere, ad ogni pedale nuovo, passo la prima mezzora a smanettare sui controlli per provare tutte le variabili di suono possibili.
    Qui no... mi metto a suonare e resto con il pedale regolato così per mezzora godendomi il suono come uno che ha trovato ciò che cercava al primo colpo: le sfumature che riesci a dare con la pennata, la grana del gain medio-leggero che però, se spingi sulle corde, ruggisce. In pratica trovo tutto stupendo e "naturale". Mi sembra di non avere sotto una testata EVH sul canale clean, ma proprio un altro ampli.
    Poi comincio a muovere i potenziometri e a cercare altri suoni. Il risultato è sorprendente: con qualunque regolazione il suono mi piace, mi soddisfa, lo trovo pieno e verosimile come un vero ampli a valvole. In pratica è l'unico overdrive su un centinaio circa che ho avuto, in cui non ho il cosiddetto "sweet point" da trovare, in quanto, semplicemente, il "sweet point" è dappertutto...
    Posso dire che è il miglior overdrive che ho mai avuto, con oltretutto una notevole estensione di range di gain, da zero a un buon medio "hard" gain, con suoni godibili in tutte le varianti e molto ben regolabili con i potenziometri, cosa che non tutti i pedali top offrono: ad esempio i MI Audio, dai suoni eccellenti ma con regolazioni che devono essere micrometriche e troppo complesse per essere ritrovabili. Il vero ampli Dumble l'ho solo sentito in qualche prova su Youtube, ma con poco senso per un raffronto: inoltre i suoni dal pc non erano proprio entusiasmanti... perciò non mi interessa un paragone. E' solo il migliore overdrive da me mai utilizzato: meglio dei due cloni di Klon Centaur da me posseduti, in quanto è in grado di fare tranquillamente gli stessi suoni (e meglio) sia come drive che come boost e ha in più molte altre possibilità che il Klon non ha.
    É meglio anche del mitico MI Audio Cross Over Drive che resta nella mia collezione, per ora, ma che non ha la stessa incisività nel drive e la stessa "personalità" nel timbro.
    Mi scappa da ridere, scusate, se penso al TS808 o al TS9... ma veramente da ridere..!

    RispondiElimina
  2. Dimenticavo.... Complimenti davvero, Andrea..!

    RispondiElimina
  3. Dopo una quindicina di giorni, posso dire che ogni volta che lo uso con chitarre diverse mi lascia sempre stupefatto.
    É in grado di valorizzare il suono con tutte quante, indistintamente. Inoltre, ho provato ad usarlo per boostare il Giovanetti 800: impostazione Jazz, gain ore 9, master ore 12, volume ore 3 = fantastico, boosta meglio di tutti i booster e overdrive mai provati (molto meglio del Klon) perchè non inciccisce, nè smagrisce il tono, ma lo potenzia in modo equilibrato su tutte le frequenze, senza alterarne la personalità e aggiungendo alcune tonnellate di dinamica alle valvole dell'ampli.

    RispondiElimina
  4. buonasera, vorrei avere info sul costo del pedale e modalità di ordinazione.
    grazie in anticipo per la risposta.

    RispondiElimina
  5. Devi contattare il negozio :
    info@guitarsandco.it

    RispondiElimina
  6. Buongiorno, sono incuriosito dal pedale in oggetto e ne valuterò eventualmente a breve l'acquisto. Vorrei sapere a titolo informativo se può funzionare bene come preamp inserendolo nel Return della mia testata per avere sia suoni puliti tipo Fender che suoni drive tipici Dumble. Grazie dell'attenzione!

    RispondiElimina
  7. Ciao,
    funziona bene come preamp, ma la resa è anche influenzata dal tipo di mandata effetti che ha il tuo ampli e dalla sua impedenza.

    RispondiElimina