venerdì 28 aprile 2017

Earthquaker Devices Hoof clone

Su richiesta ho realizzato il clone dell' Hoof della Earthquaker Devices.

Ennesimo ma interessante rimaneggiamento del circuito del Big Muff, in questo caso sono partiti dal circuito dei Big Muff dei primi anni '70, i cosidetti Violet Ram's Head e hanno apportato delle interessanti modifiche.
La prima cosa che salta all'occhio è che hanno aggiunto il controllo che permette di scegliere la frequenza centrale a cui lavora il tono, praticamente un controllo parametrico dei medi.
Invece le modifiche che incidono di più sul carattere della distorsione le hanno fatte sul circuito sostituendo i 2 transistor che amplificano i 2 stadi centrali dedicati alla generazione della distorsione con altrettanti al germanio e sostituito i 4 diodi con altrettanti diodi led.

Queste modifiche permettono una maggiore dinamica e un carattere della distorsione più vicina a quella di un fuzz, ( per tutti un Big Muff è un Fuzz ma all'atto pratico è un comune distorsore a tosatura di diodi ), quindi con un suono più acido e meno compresso.


Per l'uso dei transistor al germanio il prezzo sale a 110€

sabato 15 aprile 2017

Brownsound in a Box : Nuova versione DLX

Mi hanno chiesto di avere maggior controllo sull'equalizzazione del Brownsound che costruisco ed io ho fatto un paio di modifiche.
Visto che il Brownsound ha lo stesso tono che è montato nei Big Muff ho aggiunto il contour che è il classico quarto controllo che si monta sui Big Muff modificati.
Poi ho ho messo un controllo a potenziometro al posto dello switch che boosta i bassi.
Il risultato è che ora ci sono i controlli per bassi medi e alti.
Il prezzo aumenta a 110€


mercoledì 5 aprile 2017

Nuovo look : Lovepedals Purple Plexi 800 clone

Dopo anni mi hanno richiesto il mio clone del Purple Plexi 800 della lovepedals.

Ottimo distorsore che però a mio parere ha la versatilità di un paracarro e ovviamente nulla a che vedere con i due ampli che compaiono nel suo nome (che non hanno neppure nulla a che vedere l'uno con l'altro se non la marca).

La Lovepedals è specializzata nella costruzione di ottimi pedali ma con un numero di componenti così ridotto da urlare al miracolo (che si traduce in una versatilità veramente limitata, questo per esempio ha un'escursione del gain che va da "molto distorto" a "molto molto distorto") e nel dargli nomi fantasiosi che richiamano ad amplificatori best seller (mossa furba?), questo lo potevano anche chiamare "Plexi 800 Twin Mesa Orange VHT" tanto non suona comunque come i citati ampli.