venerdì 27 febbraio 2015

Nuovo look : Germanium Screamer

Ho serigrafato uno dei miei Tube Screamer più interessanti e che ovviamente vendo meno visto che esce dallo standard più di altri........
Altro non ho fatto che sostituire i 2 transistor e i diodi con altrettanti al germanio e montare il chip 4558 ma di produzione Texas Instrumets.
Il suono si ammorbidisce e si arricchisce di dinamica e armoniche, nulla di eclatante ma il cambiamento è gradevole e interessante.




giovedì 19 febbraio 2015

Nuovo look : Catalinbred Merkin Fuzz clone

Nuovo look serigrafato per il mio clone del Merkin Fuzz della Catalinbred.

Ne ho venduti molto pochi ma dovrebbe interessare di più a chi cerca i suoni acidi del rock psichedelico anni 60/70, anche perchè il controllo Texture permette di ricreare praticamente tutti i suoni dei fuzz di quel genere e quegli anni.
Andatevi a vedere il video ufficiale della Catalinbred su Youtube, è uno dei più azzaccati e simpatici.




mercoledì 11 febbraio 2015

Lovepedals Purple Plexy 100 clone

Clone del Purple Plexy 100 della Lovepedals, attenzione non è l'800 che è molto più comune è proprio il 100.
Questo ha un minore gain ma tutta un'altra pasta, più naturale dolce e controllabile, addirittura è utilizzabile anche come un semplice boost e, visto che il potenziometro di tono un vero e proprio tono non è ma bensì un filtro che taglia i bassi, è utilizzabile anche come Treble Booster.




Il circuito è estremamente semplice, come ci ha abituato la Lovepedals, ma è un bell'ibrido la cui distorsione scaturisce sia dalla solita coppia di diodi ma anche dalla sezione finale che è basata su di un MosFet, creando delle belle armoniche molto simili a quelle di un ampli valvolare bello tirato con una bella dinamica.


Dato che è un circuito di cui non si trova lo schema in rete, io l'ho tirato giù direttamente dal pedale originale che mi avevano portato a riparare (monta i potenziometri super compatti di plastica che si rompono solo a guardarli e costano pure soldoni oltre a doverli ordinare in Germania) chi vuole mi manda una mail e glielo mando.

giovedì 5 febbraio 2015

VOX Tone Bender Made in Italy - restauro

Mi hanno portato una coppia di Vox Tone Bender fatti in Italia tra fine anni 60 e inizio anni 70 da restaurare.
Tranne qualche problema di vecchiaia, potenziometro rumorosi e condensatori elettrolitici secchi, suonano ancora alla grande.

Da qualche ricerca uno dovrebbe essere stato fatto dalla EKO e l'altro successivo dalla JEN di Pescara.
Infatti il primo è una versione con transistor al silicio (BC109C) del classico Tone Bender MKII, la versione JEN invece ha qualche miglioria per stabilizzare i transistor ed è identico al JEN Fuzz III (BC238C BC239C).
Ovviamente suonano diversi, anche se la pasta è quella, uno più acido e l'altro più bilanciato.
Ovviamente il suono di questi nulla ha a che fare con gli originali inglesi con transistor al germanio, hanno il triplo del gain e degli alti.