sabato 14 maggio 2022

EarthQuaker Devices Life Pedal clone

 A richiesta ho montato il clone del Life Pedal della EarthQuaker Devices

Pedale molto particolare che ingloba 3 circuiti, un octaver, clone del Dan Armstrong Green Riger, un clone del RAT della ProCo e un linear boost a mos-fet.
La versione della EarthQuaker Devices è già una versione "compatta" di un progetto della SUNN giapponese, io ho montato un kit della PCB Guitar Mania che è ulteriormente più compatto (anche troppo ma ora vanno di moda i micro-pedalini ciofeca......)

Il risultato è veramente interessante, il Green Ringer prima del RAT crea delle distorsioni molto "industrial", non saprei definirle diversamente, meglio che vi andate a vedere i video dell'originale.
Fortunatamente la sezione di octaver è miscelabile e quindi abbastanza gestibile visto che non è un octaver moderno ma un progetto fine anni 60, praticamente un octafuzz senza il fuzz.
Sul boost nulla da dire, superfluo.

Il kit è definito "solo per esperti", certo che se le istruzioni non le facessero fare a quelli che le fanno per l'Ikea sarebbe più semplice (manca anche tutta la parte dell'assemblaggio finale).
mettono varie scelte di coppie di diodi per l'octaver e non spiegano le differenze ne tanto meno che devono essere accoppiati, io ho scelto quelli al germanio (dopo averli selezionati) fa più chic.

Ovviamente vanno subito buttati i jack, non capisco perchè anche in un kit che costa più di 60€ non lo fanno pagare 2/3 euro in più e mettono dei jack decenti.
Ovviamente ho anche sostituito tutti i condensatori elettrolitici nel percorso del segnale, che quelli che passava il convento erano i più economici possibile.



viene 150€ come se fosse un mio pedale doppio.

Nessun commento:

Posta un commento